Stipsi cronica o stitichezza

STIPSI CRONICA   Per Stipsi cronica o stitichezza si intende comunemente un’alterata condizione dell’alvo che comporta una ridotta e talora difficoltosa defecazione. Secondo i più moderni criteri scientifici, per definizione devono esserci evacuazioni rare senza ricorrere a lassativi; peraltro, devono essere presenti almeno due dei seguenti disturbi in oltre il 25% delle evacuazioni, da almeno tre mesi nell’ultimo semestre: feci dure e caprine meno di 3 evacuazioni alla settimana necessità di eccessivo sforzo e fatica…

Leggi Tutto...

La malattia da reflusso gastroesofageo

LA MALATTIA DA REFLUSSO GASTROESOFAGEO La malattia da reflusso gastroesofageo, spesso abbreviata come MRGE (in inglese GERD, Gastro-Esophageal Reflux Disease) è una malattia cronica recidivante del tratto gastroenterico alto che viene causata dal reflusso nell’esofago del contenuto gastrico acido o misto con materiale alimentare e/o biliare. Si parla di “malattia” (MRGE) quando il reflusso causa sintomi (rigurgito e pirosi o bruciore retrosternale) o quando durante l’esame endoscopico si evidenziano lesioni infiammatorie dell’esofago (esofagite od erosioni/ulcere),…

Leggi Tutto...

L’esofago di Barrett

ESOFAGO DI BARRETT L’ Esofago di Barrett è una complicanza della malattia da reflusso gastroesofageo severa. Per poter far diagnosi di Esofago di Barrett ci deve essere evidenza alla gastroscopia di un epitelio diverso dal normale nella parte inferiore dell’esofago e deve essere presente una evidenza istologica di metaplasia intestinale nei campioni bioptici prelevati dal Gastroenterologo Endoscopista. L’Esofago di Barrett è il principale fattore di rischio per l’insorgenza dell’adenocarcinoma esofageo: la metaplasia si trasforma nel…

Leggi Tutto...

Il tumore del colon retto. Come prevenirlo.

IL TUMORE DEL COLON RETTO Il cancro del colon retto  (CCR) rappresenta il più frequente tumore maligno gastrointestinale. Il CCR è il terzo per frequenza e secondo per mortalità in Europa, Italia compresa. La storia naturale di questa malattia ad altissimo impatto epidemiologico può essere radicalmente modificata grazie alla possibilità di identificare e rimuovere i precursori neoplastici. La colonscopia con resezione della lesione precancerosa ( polipo ) si può considerare lo strumento di prevenzione più potente ed…

Leggi Tutto...

Il tumore dello stomaco

  IL TUMORE DELLO STOMACO     Il tumore dello stomaco o cancro gastrico, è la quinta neoplasia maligna nel mondo e sesta in Italia. La lettura di questo breve articolo dovrebbe essere di grande interesse in particolare per le indicazioni preventive che vengono esposte. Per saperne di più: Il tumore dello stomaco

Leggi Tutto...

Metaplasia, displasia, neoplasia: le precancerosi e cancerosi cellulari

LE LESIONI PRECANCEROSE. DEFINIZIONI Le “condizioni” precancerose sono quadri clinici associati ad un aumentato rischio di tumore; le “lesioni” precancerose sono alterazioni istologiche rilevabili nel cui contesto si sviluppa il tumore. Ad esempio nello stomaco, le condizioni precancerose sono la presenza dell’ Helicobacter Pylori, l’età avanzata, la familiarità; invece la metaplasia intestinale, la displasia e la neoplasia intraepiteliale sono lesioni precancerose. Per saperne di più, vedasi Metaplasia Displasia Neoplasia

Leggi Tutto...

La celiachia o morbo celiaco

   LA MALATTIA CELIACHIA     La malattia celiaca (o morbo celiaco o sprue celiaca o anche solo celiachia) si definisce una malattia intestinale cronica immunologica scatenata, in individui geneticamente predisposti, dall’ingestione del glutine. Il glutine è la componente proteica presente nel grano, orzo, segale e farro. La prolungata esposizione al glutine può innescare autoaggressione anticorpale anche ad organi extraintestinali; la malattia intestinale diventa cosi malattia sistemica o di organismo.   Per saperne di più,…

Leggi Tutto...

Colite spastica o colon irritabile

COLON IRRITABILE o COLITE SPASTICA Circa il 10-15% della popolazione mondiale è affetta dalla  sindrome dell’intestino irritabile, chiamata anche impropriamente “colite spastica”. E’ un disordine funzionale caratterizzato da fastidio, dolore addominale ed alterazioni dell’alvo (stipsi e/o diarrea), da almeno tre mesi, non sostenuti da anomalie biochimiche o strutturali.  I soggetti coinvolti ricorrono frequentemente a visite specialistiche, ad indagini diagnostiche ed anche ad inutili interventi chirurgici. La terapia prevede prescrizioni dietetiche (dieta FODMAP) oltre alle classica…

Leggi Tutto...

La dieta nelle malattie infiammatorie intestinali

MALATTIE INFIAMMATORIE CRONICHE INTESTINALI.  CONSIGLI DIETETICI     Le Malattie Infiammatorie Croniche Intestinali (MICI: Colite Ulcerosa e Morbo di Crhon) sono patologie recidivanti che possono durare per tutta la vita. Non è ancora chiaro se la dieta abbia un ruolo nello sviluppo e nelle recidive di queste malattie. E’ invece concorde il mondo scientifico che la terapia dietetica abbia un ruolo indiscusso in tutte le fasi di queste malattie. Per saperne di più, vedasi: La…

Leggi Tutto...

Gas addominale o “pancia gonfia”

  METEORISMO INTESTINALE O “PANCIA GONFIA”       Il meteorismo è una frequente condizione clinica che interessa l’intestino. E’ caratterizzato dalla presenza di un eccesso di gas intestinale che causa sensazione di pienezza, spasmi, distensione e talvolta dolori addominali; si accompagna a frequenti emissioni di gas per via rettale ed a rumori intestinali percepibili (borborigmi o gorgoglii); in alcuni casi si associano sintomi da reflusso gastro-esofageo. Le scelte alimentari hanno un ruolo molto importante….

Leggi Tutto...

Premium WordPress Themes

Questo sito utilizza cookies tecnici ed analitici di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più leggi l'Informativa estesa.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi