ESOFAGO DI BARRETT

L’ Esofago di Barrett è una complicanza della malattia da reflusso gastroesofageo severa.

Esofago di Barrett

Per poter far diagnosi di Esofago di Barrett ci deve essere evidenza alla gastroscopia di un epitelio diverso dal normale nella parte inferiore dell’esofago e deve essere presente una evidenza istologica di metaplasia intestinale nei campioni bioptici prelevati dal Gastroenterologo Endoscopista.

L’Esofago di Barrett è il principale fattore di rischio per l’insorgenza dell’ adenocarcinoma esofageo: la metaplasia si trasforma nel tempo in displasia, sequenza obbligatoria verso la carcinogenesi.

Per maggiori dettagli vedasi: Esofago di Barrett



Pubblicato in: Gastroenterologia

Condividi:



Premium WordPress Themes

Questo sito utilizza cookies tecnici ed analitici di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più leggi l'Informativa estesa.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi