Diverticoli e malattia diverticolare del colon

I DIVERTICOLI E LA MALATTIA DIVERTICOLARE DEL COLON I diverticoli, per definizione, sono protrusioni od erniazioni della mucosa, attraverso lo strato muscolare del colon, formando un sacco più o meno permanente, costituito da sola mucosa, tessuto connettivo e sierosa. La diverticolosi è la semplice presenza dei diverticoli, in assenza di sintomatologia. La malattia diverticolare è quella condizione in cui i diverticoli sono associati ad infiammazione (diverticolite) od a sintomi (dolore addominale e gonfiore), fino alla…

Leggi Tutto...

Il reflusso gastro esofageo

LA MALATTIA DA REFLUSSO GASTROESOFAGEO La malattia da reflusso gastroesofageo, spesso abbreviata come MRGE (in inglese GERD, Gastro-Esophageal Reflux Disease) è una malattia del tratto gastroenterico alto che viene causata dal reflusso nell’esofago del contenuto gastrico acido o misto con materiale alimentare. Si parla di “malattia” (MRGE) quando il reflusso causa sintomi (rigurgito e pirosi o bruciore retrosternale) o quando durante l’esame endoscopico si evidenziano lesioni infiammatorie dell’esofago (esofagite od erosioni/ulcere), o trasformazione della mucosa…

Leggi Tutto...

L’esofago di Barrett

ESOFAGO DI BARRETT L’ Esofago di Barrett è una complicanza della malattia da reflusso gastroesofageo severa. Per poter far diagnosi di Esofago di Barrett ci deve essere evidenza alla gastroscopia di un epitelio diverso dal normale nella parte inferiore dell’esofago e deve essere presente una evidenza istologica di metaplasia intestinale nei campioni bioptici prelevati dal Gastroenterologo Endoscopista. L’Esofago di Barrett è il principale fattore di rischio per l’insorgenza dell’ adenocarcinoma esofageo: la metaplasia si trasforma…

Leggi Tutto...

Gas addominale o pancia gonfia

  METEORISMO INTESTINALE O “PANCIA GONFIA”       Il meteorismo è una frequente patologia che interessa l’intestino. E’ caratterizzato dalla presenza di un eccesso di gas intestinale che causa sensazione di pienezza, spasmi, distensione e dolori addominali; si accompagna a frequenti emissioni di gas per via rettale ed a rumori intestinali percepibili (borborigmi o gorgoglii).   Per saperne di più vedasi allegato: Gas addominale o pancia gonfia

Leggi Tutto...

La dispepsia funzionale

LA DISPEPSIA FUNZIONALE Si intende il quadro clinico caratterizzato dalla presenza di sintomi cronici e ricorrenti di “cattiva digestione” associato a sintomi localizzati ai quadranti addominali superiori ed attribuibile al tratto gastroenterico sia alto che basso. La dispepsia è molto frequente ed è responsabile di circa il 5% delle visite effettuate dal Medico di Medicina Generale (1); in Italia circa il 15% della popolazione ne soffre (2). Si associa spesso a dolore o bruciore epigastrico,…

Leggi Tutto...

Stipsi e diarrea: facciamo diagnosi insieme

Per STIPSI  CRONICA (o stitichezza) si intende comunemente un’alterata condizione dell’alvo che comporta una ridotta e talora difficoltosa defecazione. Secondo i più moderni criteri scientifici, per definizione devono esserci evacuazioni rare senza ricorrere a lassativi; peraltro, devono essere presenti almeno due dei seguenti disturbi in oltre il 25% delle evacuazioni, da almeno tre mesi nell’ultimo semestre: feci dure e caprine meno di 3 evacuazioni alla settimana necessità di eccessivo sforzo e fatica necessità di manovre…

Leggi Tutto...

Metaplasia, displasia, neoplasia: le precancerosi e cancerosi cellulari

LE ANOMALIE CELLULARI PRECANCEROSE E CANCEROSE L’eposizione di un tessuto a stimoli non fisiologici e prolungati nel tempo può provocare sue modificazioni strutturali e funzionali. Questi stimoli, per esempio, possono essere ambientali come il fumo di tabacco sulla mucosa bronchiale, oppure endogeni come l’acido gastrico sulla mucosa esofagea nella malattia da reflusso gastro-esofagea. Queste trasformazioni patologiche sono reversibili ( Metaplasia ); in altri casi devono già considerarsi delle precancerosi, in base al grado ( Displasia…

Leggi Tutto...

Morbo di Crohn

Ogni malattia cronica modifica in modo sostanziale la vita del paziente e questo è soprattutto evidente nelle malattie infiammatorie croniche intestinali (MICI) : coinvolgono più di 100.000 persone in Italia (incidenza di 10 casi su 100 mila), insorgono spesso in età giovanile, si protraggono per tutta la vita e manifestano alterazioni dell’ alvo che creano problemi relazionali e lavorativi. Ho concentrato l’ attenzione su alcuni quesiti che il soggetto con MICI si pone ed ai…

Leggi Tutto...

Colite ulcerosa

Ogni malattia cronica modifica in modo sostanziale la vita del paziente e questo è soprattutto evidente nelle malattie infiammatorie croniche intestinali (MICI) : coinvolgono più di 100.000 persone in Italia (incidenza di 10 casi su 100 mila), insorgono spesso in età giovanile, si protraggono per tutta la vita e manifestano alterazioni dell’ alvo che creano problemi relazionali e lavorativi. Ho concentrato l’ attenzione su alcuni quesiti che il soggetto con MICI si pone ed ai…

Leggi Tutto...

Stipsi cronica o stitichezza

Per STIPSI  CRONICA(o stitichezza)  si intende comunemente un’alterata condizione dell’alvo che comporta una ridotta e talora difficoltosa defecazione. Secondo i più moderni criteri scientifici (Criteri di Roma III; Longstreth GF et all. Gastroenterology 130,1480, 2006), per definizione devono esserci evacuazioni rare senza ricorrere a lassativi; peraltro, devono essere presenti almeno due dei seguenti disturbi in oltre il 25% delle evacuazioni, da almeno tre mesi nell’ultimo semestre: feci dure e caprine meno di 3 evacuazioni alla settimana…

Leggi Tutto...

Premium WordPress Themes

Questo sito utilizza cookies tecnici ed analitici di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più leggi l'Informativa estesa.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi