Gastroenterologia

L’ apparato digerente è quella parte organica di noi che più di ogni altra ha relazioni con il mondo che ci circonda. E’ sensibile a molti fattori quali l’alimentazione, lo stress, le tensioni, il proprio carattere, le allergie come le intolleranze alimentari. E’ quell’organo del corpo umano preposto alla nutrizione, cioè alla ingestione, digestione ed assorbimento degli alimenti. Esso è formato da un tubo che va dalla bocca all’orifizio anale (esofago, stomaco, piccolo e grosso intestino,…

Leggi Tutto...

Dietologia

La mia Scienza della alimentazione non significa sacrifici alimentari o digiuni forzati, ma un “nuovo regime di vita alimentare” (deriva dal greco diaita). In questo ambito il mio programma di intervento comporta un “approccio cognitivo comportamentale” proiettato nel futuro per costruire insieme un progetto terapeutico di rieducazione al cibo. L’atteggiamento prevalente è educativo e non prescrittivo con il fine di “educare oggi , per curare per tutta la vita”.   Di seguito il compendio degli argomenti trattati: Il peso corporeo:…

Leggi Tutto...

Ricettari alimentari

RICETTARI I Ricettari accompagnano sempre la consegna di una mia dieta personalizzata. Questi ampi elenchi di semplici ricette (primi e secondi piatti, piatti unici, verdure e condimenti) non sono un obbligo per chi sta seguendo un programma alimentare, ma sono una opportunità in più per “variare” il proprio menù quotidiano. Riporto quattro tipi di ricettari: estivo per diete con meno di 1500 Kcal giornaliere [Ricettario estivo 1] invernale per diete con meno di 1500 Kcal…

Leggi Tutto...

La colite ulcerosa: approccio clinico,diagnostico e terapeutico

MALATTIE INFIAMMATORIE CRONICHE INTESTINALI: LA COLITE ULCEROSA   Le malattie infiammatorie croniche intestinali (MICI) comprendono due patologie idiopatiche remittenti e recidivanti del tratto gastroenterico: la colite ulcerosa (argomento trattato) ed il morbo di Crohn. La colite ulcerosa interessa solo il retto ed il colon; il morbo di Crohn coinvolge qualsiasi segmento del tratto gastroenterico (dalla bocca all’ano). Le MICI coinvolgono circa 200.000 persone in Italia (incidenza stimata di 10-15 nuovi casi su 100 mila abitanti);…

Leggi Tutto...

Vitamina D o Calciferolo: concetti guida

Vitamina D o Calciferolo: concetti guida   La Vitamina D svolge un ruolo essenziale nella regolazione dell’equilibrio minerale fosfo-calcico e della mineralizzazione dell’osso. Oggi in Italia la sua carenza di vario grado è endemica per tutte le età. La sua supplementazione orale è pertanto utile e spesso indispensabile. Per saperne di più:Vitamina D o Calciferolo

Leggi Tutto...

Diverticoli e malattia diverticolare del colon

I DIVERTICOLI E LA MALATTIA DIVERTICOLARE DEL COLON I diverticoli, per definizione, sono protrusioni od erniazioni della mucosa, attraverso lo strato muscolare del colon, formando un sacco più o meno permanente, costituito da sola mucosa, tessuto connettivo e sierosa. La diverticolosi è la semplice presenza dei diverticoli, in assenza di sintomatologia. La malattia diverticolare è quella condizione in cui i diverticoli sono associati ad infiammazione (diverticolite) od a sintomi (dolore addominale e gonfiore), fino alla…

Leggi Tutto...

Flora batterica intestinale o microbiota

LA FLORA BATTERICA INTESTINALE       Il microbiota intestinale umano, anche comunemente detto “flora intestinale”, si compone di numerose specie batteriche e fungine che instaurano con l’organismo ospite un rapporto di reciproca utilità.   Alcuni ceppi batterici producono effetti benefici sul funzionamento normale o patologico dell’organismo umano (sono detti probiotici). Con il termine probiotico si intendono una serie di specie batteriche e fungine che, se assunte attraverso l’alimentazione, favoriscono il normale sviluppo e funzione…

Leggi Tutto...

Il reflusso gastro esofageo

LA MALATTIA DA REFLUSSO GASTROESOFAGEO La malattia da reflusso gastroesofageo, spesso abbreviata come MRGE (in inglese GERD, Gastro-Esophageal Reflux Disease) è una malattia del tratto gastroenterico alto che viene causata dal reflusso nell’esofago del contenuto gastrico acido o misto con materiale alimentare. Si parla di “malattia” (MRGE) quando il reflusso causa sintomi (rigurgito e pirosi o bruciore retrosternale) o quando durante l’esame endoscopico si evidenziano lesioni infiammatorie dell’esofago (esofagite od erosioni/ulcere), o trasformazione della mucosa…

Leggi Tutto...

Esofagogastro-duodenoscopia o gastroscopia

GASTROSCOPIA O ESOFAGOGASTRODUODENOSCOPIA Che cosè L’esofagogastroduodenoscopia o semplicemente gastroscopia (EGDS) è un esame che consente di esaminare direttamente all’interno dell’esofago, stomaco e duodeno, mettendo in evidenza eventuali alterazioni. Per fare questo viene utilizzato un tubo flessibile (il gastroscopio), che ha diametro di circa 1cm e possiede una telecamera ed una luce sulla punta. Quando è indicata la gastroscopia Il suo medico Le ha prescritto la gastroscopia per: diagnosticare un ulcera diagnosticare infiammazioni delle pareti interne di esofago-stomaco-duodeno…

Leggi Tutto...

La carne, il peso corporeo e la salute

CARNE, PESO CORPOREO E SALUTE       E’ diffusa nella popolazione la errata convinzione che in una dieta ipocalorica debba essere presente una alta quota di proteine. E’ anche credenza radicata che una dieta ricca di proteine aiuti a controllare il peso.   I dati scientifici oggi non confermano che una dieta ad alto contenuto di proteine prevenga  l’obesità o promuova la perdita di peso a lungo termine. Peraltro, le confermate implicazioni con il…

Leggi Tutto...

La preparazione intestinale alla colonscopia

LA PREPARAZIONE INTESTINALE ALLA COLONSCOPIA   La colonscopia è considerata oggi l’indagine di scelta (gold standard) per la diagnosi ed il trattamento della maggior parte delle patologie del grosso intestino e rappresenta il test di screening più efficace per la neoplasia del colon retto. Il notevole incremento delle indagini endoscopiche collegate ai programmi di screening e di sorveglianza del carcinoma colo-rettale, impone una “colonscopia di qualità”, quale strumento di massima efficace diagnostico-terapeutica (1). Diventa indispensabile…

Leggi Tutto...

L’esofago di Barrett

ESOFAGO DI BARRETT L’ Esofago di Barrett è una complicanza della malattia da reflusso gastroesofageo severa. Per poter far diagnosi di Esofago di Barrett ci deve essere evidenza alla gastroscopia di un epitelio diverso dal normale nella parte inferiore dell’esofago e deve essere presente una evidenza istologica di metaplasia intestinale nei campioni bioptici prelevati dal Gastroenterologo Endoscopista. L’Esofago di Barrett è il principale fattore di rischio per l’insorgenza dell’ adenocarcinoma esofageo: la metaplasia si trasforma…

Leggi Tutto...

Premium WordPress Themes

Questo sito utilizza cookies tecnici ed analitici di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più leggi l'Informativa estesa.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi