Gastroenterologia

L’ apparato digerente è quella parte organica di noi che più di ogni altra ha relazioni con il mondo che ci circonda. E’ sensibile a molti fattori quali l’alimentazione, lo stress, le tensioni, il proprio carattere, le allergie come le intolleranze alimentari. E’ quell’organo del corpo umano preposto alla nutrizione, cioè alla ingestione, digestione ed assorbimento degli alimenti. Esso è formato da un tubo che va dalla bocca all’orifizio anale (esofago, stomaco, piccolo e grosso intestino,…

Leggi Tutto...

Dietologia

La mia Scienza della alimentazione non significa sacrifici alimentari o digiuni forzati, ma un “nuovo regime di vita alimentare” (deriva dal greco diaita). In questo ambito il mio programma di intervento comporta un “approccio cognitivo comportamentale” proiettato nel futuro per costruire insieme un progetto terapeutico di rieducazione al cibo. L’atteggiamento prevalente è educativo e non prescrittivo con il fine di “educare oggi , per curare per tutta la vita”. Di seguito il compendio degli argomenti trattati: Il peso corporeo: conosci…

Leggi Tutto...

Allergia al nickel solfato. Consigli dietetici.

LA ALLERGIA AL NICHEL SOLFATO[1]   Il nichel è un metallo pesante che si trova nel suolo, nei tessuti vegetali, nei tessuti animali e nell’acqua di rubinetto; è un metallo poco tossico in quanto poco assorbito che tuttavia può essere responsabile prevalentemente di patologie da contatto. L’Italia è il paese d’Europa con maggiore prevalenza di allergici al nichel; il genere femminile è più coinvolto per l’uso di bigiotteria e l’earpiercing. La allergia al nichel è…

Leggi Tutto...

Stipsi cronica o stitichezza

STIPSI CRONICA   Per Stipsi cronica o stitichezza si intende comunemente un’alterata condizione dell’alvo che comporta una ridotta e talora difficoltosa defecazione. Secondo i più moderni criteri scientifici, per definizione devono esserci evacuazioni rare senza ricorrere a lassativi; peraltro, devono essere presenti almeno due dei seguenti disturbi in oltre il 25% delle evacuazioni, da almeno tre mesi nell’ultimo semestre: feci dure e caprine meno di 3 evacuazioni alla settimana necessità di eccessivo sforzo e fatica…

Leggi Tutto...

La malattia da reflusso gastroesofageo

LA MALATTIA DA REFLUSSO GASTROESOFAGEO La malattia da reflusso gastroesofageo, spesso abbreviata come MRGE (in inglese GERD, Gastro-Esophageal Reflux Disease) è una malattia cronica recidivante del tratto gastroenterico alto che viene causata dal reflusso nell’esofago del contenuto gastrico acido o misto con materiale alimentare e/o biliare. Si parla di “malattia” (MRGE) quando il reflusso causa sintomi (rigurgito e pirosi o bruciore retrosternale) o quando durante l’esame endoscopico si evidenziano lesioni infiammatorie dell’esofago (esofagite od erosioni/ulcere),…

Leggi Tutto...

L’esofago di Barrett

ESOFAGO DI BARRETT L’ Esofago di Barrett è una complicanza della malattia da reflusso gastroesofageo severa. Per poter far diagnosi di Esofago di Barrett ci deve essere evidenza alla gastroscopia di un epitelio diverso dal normale nella parte inferiore dell’esofago e deve essere presente una evidenza istologica di metaplasia intestinale nei campioni bioptici prelevati dal Gastroenterologo Endoscopista. L’Esofago di Barrett è il principale fattore di rischio per l’insorgenza dell’adenocarcinoma esofageo: la metaplasia si trasforma nel…

Leggi Tutto...

Il tumore del colon retto. Come prevenirlo.

IL TUMORE DEL COLON RETTO Il cancro del colon retto  (CCR) rappresenta il più frequente tumore maligno gastrointestinale. Il CCR è il terzo per frequenza e secondo per mortalità in Europa, Italia compresa. La storia naturale di questa malattia ad altissimo impatto epidemiologico può essere radicalmente modificata grazie alla possibilità di identificare e rimuovere i precursori neoplastici. La colonscopia con resezione della lesione precancerosa ( polipo ) si può considerare lo strumento di prevenzione più potente ed…

Leggi Tutto...

Cereali e derivati – Alleati della nostra salute

CEREALI E PSEUDOCEREALI – ALLEATI DELLA NOSTRA SALUTE   I cereali sono i vegetali più coltivati al mondo sin dall’antichità. Le tipologie di maggiore importanza appartengono alla famiglia delle Graminacee. Viene valutata la importanza  nutrizionale di frumento, orzo, farro, riso e mais; si fanno cenni a prodotti vegetali di uso abbastanza comune ma non appartenenti ai cereali (grano saraceno e quinoa). Per ultimo si riporta la canapa, in crescente richiesta commerciale da parte di vegetariani…

Leggi Tutto...

Il tumore dello stomaco

  IL TUMORE DELLO STOMACO     Il tumore dello stomaco o cancro gastrico, è la quinta neoplasia maligna nel mondo e sesta in Italia. La lettura di questo breve articolo dovrebbe essere di grande interesse in particolare per le indicazioni preventive che vengono esposte. Per saperne di più: Il tumore dello stomaco

Leggi Tutto...

Metaplasia, displasia, neoplasia: le precancerosi e cancerosi cellulari

LE LESIONI PRECANCEROSE. DEFINIZIONI Le “condizioni” precancerose sono quadri clinici associati ad un aumentato rischio di tumore; le “lesioni” precancerose sono alterazioni istologiche rilevabili nel cui contesto si sviluppa il tumore. Ad esempio nello stomaco, le condizioni precancerose sono la presenza dell’ Helicobacter Pylori, l’età avanzata, la familiarità; invece la metaplasia intestinale, la displasia e la neoplasia intraepiteliale sono lesioni precancerose. Per saperne di più, vedasi Metaplasia Displasia Neoplasia

Leggi Tutto...

Le sostanze tossiche negli alimenti

LE SOSTANZE TOSSICHE NATURALI NEGLI ALIMENTI Gli alimenti sono composti da varie sostanze di natura glucidica, proteica, lipidica indispensabili alle necessità metaboliche e plastiche dei tessuti organici. Possono contenere anche molecole che in vario modo interferiscono con i normali fenomeni fisiologico-metabolici, provocando possibili danni più o meno gravi (conosciute come sostanze antinutritive o antinutrienti).   Per saperne di più: vedasi Antinutrienti  

Leggi Tutto...

Fibra alimentare e salute

IL RUOLO DELLA FIBRA NELLA ALIMENTAZIONE UMANA     I cereali, i legumi, la frutta e la verdura rappresentano le fonti principali di fibra alimentare.   La relazione tra alcune patologie (malattie cardiovascolari, osteoporosi, stipsi, malattia diverticolare, tumori…) ed il tipo di alimentazione diffusa nei Paesi occidentali è ormai certa (povera di fibra e ricca di alimenti raffinati ad alta densità energetica). In Italia il consumo giornaliero medio di fibra alimentare è intorno a 12-17grammi;…

Leggi Tutto...

Premium WordPress Themes

Questo sito utilizza cookies tecnici ed analitici di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più leggi l'Informativa estesa.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi